Il Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione (CIRFF) nasce nel 2005 presso l’allora Facoltà, oggi Dipartimento, di Farmacia dell'Università Federico II di Napoli, con l’obiettivo di promuovere, divulgare e portare avanti attività di ricerca di base e applicata alle dinamiche evolutive del settore sanitario, nonché diffondere conoscenze scientifiche in tema di organizzazione ed erogazione dell'assistenza sanitaria.

 

Convegno “Cronicità, aderenza alle terapie e sostenibilità”

Mercoledì 30 gennaio 2019 alle ore 9.00 presso l’aula Sorrentino del Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II (via Domenico Montesano, 49 – Napoli) si terrà un convegno dal titolo “Cronicità, aderenza alle terapie e sostenibilità”.

Il tema dell’incontro organizzato dal Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione (CIRFF), e a cui parteciperanno, tra gli altri, Ettore Novellino (Direttore del CIRFF),  Paola Pisanti (Ministero della Salute) e Antonella Guida (Direzione Generale della Tutela della Salute, Regione Campania), sarà la gestione dei pazienti con patologie croniche, con particolare riguardo a questioni quali l’appropriatezza delle prestazioni sanitarie nei Livelli Essenziali di Assistenza e l’aderenza alle terapie farmacologiche.

A questo proposito, il Ministero della Salute ha varato nel 2016 un Piano Nazionale della Cronicità (PNC) volto a promuovere interventi basati sull’unitarietà di approccio e su una migliore organizzazione dei servizi, al fine di favorire una piena responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti nell’assistenza sanitaria. Tutto ciò richiede un potenziamento dell’intero sistema di governance che può realizzarsi attraverso la partecipazione di tutte le componenti, dal paziente con cronicità al “macrosistema-salute”, formato non solo dai servizi, ma da tutti i soggetti istituzionali che hanno influenza sulla salute delle comunità e dei singoli individui.
unina-logo
numeroverde_homemod